Gli scavi archeologici nella zona Schlossbungert, dietro al castello di Zizers
Gli scavi archeologici nella zona Schlossbungert, dietro al castello di Zizers (Cantone dei Grigioni)

Scoperta una necropoli nei Grigioni

Scavi a Zizers hanno portato alla luce una serie di tombe e resti di insediamenti che risalgono fino all'epoca tardo romana

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

A Zizers, gli scavi del Servizio archeologico dei Grigioni hanno portato alla luce una necropoli e resti di insediamenti di epoca tardo romana e probabilmente altomedievale.

 

I ritrovamenti sono frutto di uno scavo iniziato nel gennaio scorso a seguito di un progetto di edificazione del villaggio, situato nella Valle del Reno e a una decina di chilometri da Coira, e hanno permesso per la prima volta di ripercorrere l’insediamento romano della zona, fino ad ora solo confermato da ritrovamenti isolati.

Una necropoli e tracce di artigianato antico

Gli archeologi hanno riportato alla luce sei tombe, alcune delle quali contenevano ricchi corredi funebri. Le fosse risultano parzialmente danneggiate dalle attività agricole che sono state successivamente avviate nell’area degli insediamenti. Vicino alla necropoli sono stati anche rinvenuti i resti di un insediamento che ha rivelato attività di artigianato: il rapporto di età tra questi ritrovamenti e la necropoli non è ancora stato accertato.

 

ATS/Natda
Condividi