(tipress)

Un museo da rinnovare

Un progetto per mettere al passo con i tempi il museo del San Gottardo, che racconta capitoli fondamentali della storia svizzera ed europea

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Museo Nazionale del San Gottardo è stato inaugurato il primo agosto del 1986 e dopo 30 anni, la Vecchia Sosta sul Passo ha bisogno di rifarsi il look, oltre che di mettere al passo con i tempi i sistemi elettrico e di sicurezza: sul tavolo c'è un progetto da 3 milioni e mezzo di franchi, l'incarto è quasi pronto per essere sottoposto agli enti pubblici  e si pensa anche al crowdfunding per continuare a rendere attrattivo un museo a 2'000 metri di quota, aperto da maggio ad ottobre e capace di raccontare Storie con la S maiuscola.

Sono anche quelle che raccontano dei viaggi di Goethe, sul finire del 1700, ma anche del Ridotto nazionale degli anni Quaranta. Dal San Gottardo sono passati "Napoleone e l'armata russa di Suvorov", ricorda Dick Marty, presidente della fondazione nata nel 1972. E c'è anche "il forte simbolismo dei quattro fiumi che vanno verso i quattro punti cardinali e le quattro culture del paese". Le entrate sono circa 15'000 all'anno.

CSI/pon
Condividi