Thun si riappropria del suo panorama
Thun si riappropria del suo panorama (keystone)

Vecchio panorama restaurato

Di nuovo visibile il dipinto che raffigura Thun, dell'artista basilese Marquand Wocher

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il più vecchio panorama dipinto su tela del mondo, quello di Thun (BE), è tornato all'antico splendore. Dopo diversi mesi di restauro costati 3,3 milioni di franchi, l'opera, realizzata da Marquard Wocher 200 anni fa nella rotonda dello Schadaupark, sarà di nuovo visibile al pubblico a partire dal prossimo fine settimana.

Fra il 1809 e il 1814 il pittore basilese decide di dipingere una veduta di Thun da un tetto della città e realizza un quadro circolare di 38 metri per 7,5. Dopo essere stata esposta a Basilea, quando il suo autore era ancora in vita, l'opera è tornata a Thun dopo la sua morte.

Al mondo esistono solo 21 panorami dipinti, rappresentazioni spettacolari molto in voga nell'Ottocento. Oltre a quello di Thun, in Svizzera c'è il Bourbaki di Lucerna e il panorama della battaglia di Morat, per il quale attualmente si cerca uno spazio espositivo.

Red.MM/ATS/Swing

Condividi