Diserbare con l'acqua si può

Macchinario italiano sperimentato in un vigneto vallesano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una macchina diserbante ecologica di concezione italiana è attualmente in prova in Vallese, in un vigneto cantonale.

L'effetto è ottenuto proiettando sulle malerbe acqua da altissima pressione, ossia 1'200 bar. I getti sono in grado di distruggere non solo la parte aerea della pianta infestante, ma anche il suo apparato radicale fino a una profondità di 2-4 centimetri, quanto basta per non vederla ricrescere poco dopo.

Un'azione esclusivamente meccanica
Un'azione esclusivamente meccanica (keystone)

Altro vantaggio, l'apparecchio, montato su ruote e quindi trainabile, non necessita per funzionare di grandi quantità di liquido, visto che ne usa 2,5 decilitri per metro lineare. La sperimentazione durerà tre anni.

ATS/dg

Condividi