La base inglese dell'Antartico trasferita lontano dalla costa
La base inglese dell'Antartico trasferita lontano dalla costa (keystone)

Halley cambia domicilio

La stazione di ricerche inglese lascia le coste dell'Antartico a causa dello scioglimento dei ghiacci

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un'intera stazione di ricerca britannica nell’Antartico, la Halley VI, deve essere allontanata dalla costa a causa dello scioglimento dei ghiacci. L’operazione sarà conclusa in tempi piuttosto brevi per impedire che la struttura si trovi improvvisamente su un iceberg alla deriva. Le 16 persone che avrebbero dovuto passarvi l’inverno antartico, da marzo a novembre, non potranno accedervi.

La base, composta da 8 moduli, è stata costruita nel 2012 dal British Antartic Survey (BAS), un organismo di ricerca sulle zone polari. Sette degli otto moduli sono stati posati su speciali sci e trainati da un trattore per oltre una ventina di chilometri all’interno, allontanandoli dalle pericolose crepe che si stanno formando nel ghiaccio nella zona costiera.

L'ente ha deciso di chiudere almeno provvisoriamente la struttura in quanto un trasferimento del personale, con l’arrivo dell’inverno, con temperature estremamente basse e con l’oscurità permanente è da escludere.

ATS/AFP/Swing

Condividi