Nella lista anche l'
Nella lista anche l'"antico" browser Netscape (Product Graveyard)

Il cimitero dei software

Un sito omaggia gli applicativi informatici caduti in disuso o scomparsi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Google Reader, Megaupload e Windows Live Messenger sono solo alcuni dei servizi tecnologici che ci hanno tenuto compagnia negli anni passati, e che poi sono scomparsi, talvolta perché oblsoleti, illegali o semplicemente superati dalla concorrenza.

A ricordare la loro esistenza per i posteri ora c'è il sito Product Graveyard, creato dal designer Duong Nguyen. Come dice il nome stesso, il portale è una sorta di cimitero dei prodotti che furono, con tanto di lapide stilizzata e una breve memoria con la causa e l'anno del decesso.

Nella lista c'è anche Netscape, il browser lanciato nel 1994, agli albori del web, e poi soppiantato, come tanti altri motori di ricerca, dai prodotti di Microsoft e di Google (che il 4 settembre prossimo compirà 19 anni). Ma tra i software finiti nella spazzatura virtuale ci sono anche applicazioni più recenti. Come Vine e Meerkat, meteore dei servizi in streaming, che hanno vissuto un momento di celebrità fino a pochi mesi fa.

ANSA/eb

Condividi