Un sistema di irrigazione artificiale all'opera
Un sistema di irrigazione artificiale all'opera (Keystone)

Irrigazione artificiale per il clima

Uno studio condotto al Politecnico federale di Zurigo ha dimostrato l'efficacità di questo metodo per ridurre i picchi di calore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il numero e l'intensità dei picchi di calore causati dal riscaldamento globale possono essere contrastati dall'irrigamento artificiale dei terreni agricoli. Lo afferma uno studio condotto da un team di ricercatori internazionali guidato da Sonia Seneviratne, professoressa di climatologia al Politecnico federale di Zurigo (ETH).

La ricerca ha dimostrato che soprattutto nell'Europa meridionale, nel Nord dell'Africa, nell'Asia meridionale e negli Stati Uniti, questo particolare tipo di innaffiamento sta contrastando a livello regionale l'intensificazione e l'aumento della frequenza degli eventi climatici estremi.

Lo studio si basa su dati e simulazioni globali. Dai calcoli emerge che l'irrigazione riduce di gran lunga la probabilità che questi fenomeni si verifichino. Sarebbero circa un miliardo le persone residenti in aree densamente popolate a beneficiare di questo effetto di raffreddamento.

ATS/SC
Condividi