Occhiali speciali per una rivista normale
Occhiali speciali per una rivista normale (keystone)

L'editoria diventa virtuale

Sviluppata dal New Yorker una app per leggere la rivista sfruttando la realtà che non c'è

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’editoria digitale deve cedere il passo a quella virtuale. Il settimanale statunitense 'New Yorker', lancia un'app per leggere la rivista sfruttando, infatti, la realtà virtuale. In pratica si indossano dei visori simili a quelli usati nei videogiochi e si sfoglia il giornale con gli occhi, avendo la sensazione di averlo tra le mani.

L'app per la realtà virtuale è compatibile con il visore Samsung Gear VR che sarà sul mercato a novembre a meno di 100 dollari. In passato Samsung ha firmato accordi con altri media come Netflix, TiVo e Twitch e vari produttori di titoli di videogame.

"Perché leggere la rivista solo con le mani quando potete leggerla con tutta la testa?", spiega Bradley Tucket, sviluppatore di tecnologia virtuale. "Al New Yorker abbiamo sempre abbracciato le novità tecnologiche, i risultati (per vedere il filmato clicca qui) di questo esperimento sono spettacolari" aggiunge Bryce Gimmer, responsabile delle innovazioni tecnologiche della rivista.

ATS/A/Swing

Condividi