La sonda sull'asteroide Bennu
La sonda sull'asteroide Bennu (keystone/nasa)

Osiris-Rex perde pezzi

La sonda entrata in contatto con l'asteroide Bennu ha raccolto troppo materiale: parte di rocce e polvere dispersi nello Spazio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La sonda Osiris-Rex della NASA ha raccolto talmente tanto materiale dell’asteroide Bennu che lo scompartimento di raccolta non è riuscito a richiudersi, mettendo in pericolo la riuscita della missione. Lo ha reso noto l’Agenzia spaziale americana, dando conto dell’operazione che si è svolta a 330 milioni di chilometri dal nostro pianeta.

 

L’obiettivo della sonda è riportare sulla Terra polvere e frammenti dell’asteroide, che rappresenterebbero il più grande campione extraterrestre dai tempi delle missioni Apollo sulla Luna. Ma non è detto che l'operazione riesca. “Una parte sostanziale della massa raccolta sta sfuggendo”, ha annunciato il capo della missione Dante Lauretta.

La priorità, adesso, è ridurre al minimo le attività del dispositivo per limitare le perdite. Quanto sarà rimasto del “tesoro” raccolto da Osiris lo si scoprirà soltanto una volta che la sonda tornerà sulla Terra.

AFP/eb
Condividi