Sottratti a ditta inglese 6 milioni di dati
Sottratti a ditta inglese 6 milioni di dati (keystone)

Rubati 6 milioni di dati

Vittima del pirataggio informatico l'azienda di elettronica inglese Dixons Carphone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I dati di 5,9 milioni di carte di credito e di 1,2 milioni di clienti dei negozi della grande catena britannica di elettronica Dixons Carphone sono stati piratati in un attacco hacker rivelato mercoledì dall'azienda.

La falla è stata scoperta nell'ambito di una verifica interna, come ha confermato l'amministratore delegato Alex Baldock, dicendosi "estremamente rammaricato". Baldock ha precisato che al momento non risultano abusi delle carte di credito e furti di denaro sui conti dei clienti. Ha tuttavia ammesso la gravità dell'accaduto: "La tutela dei dati personali è al cuore del nostro business e questa volta non siamo stati all'altezza", ha osservato chiedendo scusa.

I dettagli dell'attacco informatico sono stati denunciati alla polizia e all'autorità di vigilanza competente e un'indagine è stata aperta: per ora contro ignoti. Dixons Carphone era stata già multata per 400'000 sterline qualche tempo fa per negligenza e ritardi nella denuncia di un attacco analogo subito nel 2015, quando vennero hackerati i dati personali di circa 3 milioni di clienti.

ATS/Swing

Condividi