L'aereo, alimentato a energia solare, progettato dall'Università di Losanna
L'aereo, alimentato a energia solare, progettato dall'Università di Losanna (keystone)

Solar necessita di 20 milioni

Il velivolo, fermo alle Hawaii per un problema alle batterie, continuerà il volo attorno al pianeta solo nel 2016

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Solar Impulse 2, l'aereo alimentato a energia solare e progettato dal Politecnico di Losanna, costretto a terra alle Hawaii per un problema alle batterie, necessita di 20 milioni di franchi per concludere il volo attorno al pianeta nel 2016. Bernard Piccard, uno dei promotori del progetto, è tornato in Svizzera per reperire i fondi necessari per la continuazione della missione.

Il problema si è verificato durante il primo giorno della traversata del Pacifico dalla città giapponese di Nagoya alle isole Hawaii, quando i sensori hanno rilevato un surriscaldamento delle batterie: la loro sostituzione, e i test successivi, richiederanno alcuni mesi, aveva precisato il team.

Il velivolo aveva fatto tappa in Oman, India, Birmania, Cina e Giappone per poi arrivare, il 3 luglio scorso, alle Hawaii. La seconda parte della missione, ora rimandata al 2016, prevede di raggiungere Phoenix, fare altre due tappe negli Stati Uniti, sorvolare l'Atlantico alla volta del Mediterraneo e rientrare negli Emirati Arabi Uniti.

ATS/ads

Condividi