Nuove frontiere scientifiche...
Nuove frontiere scientifiche... (KEYSTONE)

Un test intercetta i tumori nel sangue

Due ricerche individuano il metodo per scovare la presenza del Dna del cancro tramite un prelievo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un giorno potrebbe essere possibile diagnosticare e monitorare diversi tipi di tumore con un prelievo di sangue e magari anche individuare la terapia più adeguata: è la prospettiva offerta da due studi pubblicati sulla rivista Science Translational Medicine .

Ricercatori dell'università di Torino - insieme a quelli dell'Istituto Candiolo della stessa città e dell'Ospedale Niguarda Ca' Granda di Milano – hanno dimostrato che si può facilmente isolare il Dna tumorale che circola nel sangue di pazienti con cancro del colon-retto. Non solo: analizzandolo si può scoprire precocemente se il tumore sta acquistando una farmaco-resistenza e aggiustare la terapia.

Un altro studio indipendente, condotto alla John Hopkins University di Baltimora, è arrivato alla stessa conclusione e per di più ha evidenziato la possibilità che altri tumori, anche in fase precoce, possano essere diagnosticati attraverso un prelievo di sangue.

In futuro, dunque, molte biopsie si potranno evitare e le farmaco resistenze si potranno scovare sul nascere con un semplice prelievo, migliorando le strategie terapeutiche.

Ansa/Diem


 

Condividi