L'esame per diagnosticare neoplasie alla pelle
L'esame per diagnosticare neoplasie alla pelle (reuters)

Vitamina B3 previene il tumore

Uno studio australiano dimostra che l'assunzione di 2 pillole al giorno previene il cancro alla pelle

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Due pillole di vitamina al giorno sono in grado di ridurre la probabilità di ammalarsi di tumori della pelle, diversi dal melanoma, in soggetti ad alto rischio. Lo dimostra uno studio australiano presentato a Chicago al Congresso degli oncologi USA (Asco).

La ricerca è stata effettuata su 386 pazienti ammalatisi negli ultimi 5 anni, ed ha dimostrato che una particolare forma di vitamina B3, la nicotinamide, riduce significativamente l'incidenza di questo tipo di neoplasia. Assunta sotto forma di compressa due volte al giorno per 12 mesi, ha ridotto infatti questo tipo di neoplasie del 23% nel gruppo che ha assunto la compressa rispetto a quello trattato con placebo. 

La nicotinamide, rilevano i ricercatori, "è sicura, di costo contenuto e disponibile come prodotto da banco in molti paesi. Questi risultati potrebbero dunque potenzialmente portare ad un decremento del costo per il trattamento del cancro alla pelle, una delle forme più comuni di neoplasia nella popolazione di carnagione chiara".

ATS/sdr

 

Condividi