Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (©Reuters)

Incinta... con la marijuana

Il consumo di canapa non danneggia la fertilità: lo dice uno studio della Boston University

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il consumo di marijuana non sembra danneggiare la fertilità negli uomini e nelle donne, né ridurre le probabilità di rimanere incinta. Lo sostiene un nuovo studio pubblicato dalla Boston University sul Journal of Epidemiology and Community Health.

Gli studiosi hanno passato in rassegna i dati raccolti con il Pregnancy Study Online (PRESTO) su 4'194 donne americane e canadesi tra i 21 e 45 anni, concentrandosi su quelle con una relazione stabile che non prendevano contraccettivi e non si sottoponevano a terapie di fertilità, e i loro partner (di cui hanno deciso di partecipare allo studio in 1'125 uomini).

Si è così visto che tra il 2013 e 2017 circa il 12% delle donne e il 14% degli uomini aveva consumato marijuana nei due mesi precedenti la ricerca. E dopo 12 cicli di controllo si è osservato che le probabilità di concepimento erano simili tra le coppie che avevano usato marijuana e quelle che non la consumavano.

ats/joe.p.

Condividi