Juliette Gréco in una foto del 2005 (keystone)

È morta Juliette Gréco

L'icona della canzone francese e dell'esistenzialismo è deceduta a 93 anni. Si impegnò politicamente - Musa di Miles Davis, Jean-Paul Sartre, Jacques Prévert, Serge Gainsbourg

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La cantante e attrice Juliette Gréco, icona della canzone francese e dell'esistenzialismo, è morta mercoledì all'età di 93 anni nella sua residenza di Ramatuelle, sulle colline della Provenza. Lo ha annunciato la famiglia all'agenzia France Presse. "Juliette Gréco si è spenta questo mercoledì 23 settembre 2020, circondata dai suoi nella amatissima casa di Ramatuelle. La sua è stata una vita fuori dal comune", si legge nel testo trasmesso all'agenzia di stampa. Malata da tempo, aveva ancora dimostrato tutta la sua forza di spirito nelle ultime interviste.

Juliette Gréco, che a soli 15 anni fu arrestata e picchiata dalla Gestapo nella Francia occupata dai nazisti di Hitler, iniziò la sua carriera nei caffè di Parigi, a metà degli anni Quaranta. Fu la musa ispiratrice di artisti del calibro di Miles Davis, Jean-Paul Sartre, Jacques Prévert, Serge Gainsbourg. Recitò a Hollywood in film come "Le radici del cielo", di John Huston. Nel 1965 il successo internazionale nella serie TV "Belfagor, ovvero il fantasma del Louvre".

 
ATS/M. Ang.
Condividi