Un vino... disgustoso

Il concetto di “ripugnante” è una questione culturale, lo dimostrano il vino agli escrementi e gli altri strani alcolici del Museo del cibo disgustoso

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Birra ai testicoli di balena affumicata, vodka agli scorpioni, vino agli… escrementi: questi alcuni degli strani alcolici che si possono trovare al Museo del cibo disgustoso di Malmo, in Svezia.

In tutto un’ottantina i cibi e le preparazioni culinarie stupefacenti (e rivoltanti) provenienti da ogni parte del mondo: tarantole fritte, aringhe fermentate, zuppe di nidi d’uccello, formaggi con le larve, pesci palla e… lo shirako, un sacchetto che contiene niente meno che sperma di merluzzo.

Ma si tratta di una questione culturale. "Il Gammeldansk (una bevanda danese mattutina), per esempio, è considerato completamente normale qui in Svezia, in Danimarca e in Norvegia – spiega il creatore della mostra, Andreas Ahrens - ma nel resto del mondo è considerato abbastanza disgustoso e lo stesso discorso vale per tutti gli altri oggetti esposti nella mostra”.

Bleff
Condividi