Il giovane capriolo salvato dalla SPAB
Il giovane capriolo salvato dalla SPAB (SPAB)

Capriolo in piscina

L'animale salvato dalla SPAB a Morbio Superiore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

A Morbio Superiore una calda e serena mattinata estiva avrebbe potuto trasformarsi in una tragedia per un giovane capriolo che è rovinosamente caduto in una piscina.

Il telefono del picchetto della Spab è suonato alle 6.45. All'altro capo del filo una voce preoccupata che riferiva di un ungulato caduto nella piscina della sua abitazione a Morbio Superiore. Subito l'ispettore della Spab Gianpio Aiani, di stanza nel Mendrisiotto, è accorso per effettuare il soccorso riuscendo ad afferrare l'impaurito animale ed estrarlo dall'acqua, ridonandolo alla natura sano e salvo.

La Spab ricorda la pericolosità delle piscine per gli animali selvatici ed invita i proprietari a mettere mano al cuore e a predisporre un asse di legno sporgente dalla vasca in modo da evitare spiacevoli sorprese e da permettere l'uscita di qualsiasi animale dovesse cadervi accidentalmente.

Red.MM/Swing

Condividi