Il cane salvato dalla SPAB
Il cane salvato dalla SPAB (spab)

Cucciolo salvato sull'A2

Era rintanato nello spartitraffico dell'autostrada a Bellinzona. Appello della SPAB: "Non acquistate animali su internet"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Domenica la Protezione animali di Bellinzona (SPAB) ha salvato un cucciolo "da morte certa" sulla A2 a Bellinzona.

Il picchetto della SPAB è stato allarmato da un’automobilista che aveva visto un cagnolino rintanato nello spartitraffico centrale dell'autostrada. La polizia cantonale, per permettere l'intervento, ha bloccato il traffico. E una volta salvato, il cucciolo è stato portato dal veterinario, che ne ha constatato una frattura multipla a tibia e perone e diverse contusioni.

"Ora - si legge nel comunicato diramato lunedì dalla SPAB - resta da chiarire cosa ci facesse un cucciolo di pochi mesi con una gamba rotta sull’autostrada senza chip d’identificazione". "Un’ ipotesi plausibile - prosegue la nota - potrebbe essere riconducibile ad un traffico illegale di cani provenienti dall’estero".

Secondo la SPAB non andrebbero acquistati animali via internet perché così facendo si "alimenta il traffico illegale di animali sottoponendo le bestiole ad estenuanti viaggi in condizioni pietose".

joe.p.

Condividi