Jonathan è l'essere vivente più vecchio del mondo: a 190 anni è nato quando la regina Vittoria era adolescente
Jonathan è l'essere vivente più vecchio del mondo: a 190 anni è nato quando la regina Vittoria era adolescente (Wikipedia)

Il segreto dell’eterna giovinezza

Gli animali a sangue freddo praticamente non invecchiano; la scoperta potrebbe aiutare anche l’uomo a rallentare ciò che sembrava inevitabile

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Invecchiare è inevitabile. L’eterna giovinezza è il sogno di molti, irrealizzabile per tutti. O per quasi tutti: gli animali a sangue freddo, come le tartarughe, praticamente non invecchiano. Lo dimostrano due studi pubblicati, giovedì, sulla rivista "Science".

Gli studi hanno trovato segni di invecchiamento minimi, non solo nelle tartarughe, ma in quasi tutti gli animali a sangue freddo, come le rane e i coccodrilli. Ciò però non significa che siano immortali ma che la probabilità di morire, che tutti hanno, non aumenta con l’età. Nell’uomo, per esempio, la probabilità di morire a 10 anni è 1 su 2'500 e sale a 1 su 25 a 80 anni. Negli animali a sangue freddo ciò non succede: rimane invariata; nonostante, comunque subiscano lesioni legate all’età.

Questo apre la porta alla speranza anche per l’uomo, seppur la strada per l’eterna giovinezza sia ancora molto lunga. Se si riuscisse a comprendere esattamente come facciano questi animali a sfuggire all’invecchiamento, la nostra salute potrebbe trarne grandi benefici.

 
JKM
Condividi