Cinema

Samos - The Faces of our Border

Uno sguardo umano sui profughi a Samos, un documentario di Shams Abou El Enein

  • 5 February, 11:20
  • 5 February, 14:34
  • CINEMA
Samos - The Faces of our Border.jpg

Samos - The Faces of our Border

Di:Red.

Al confine dell’area Schengen, migliaia di persone sono costrette in condizioni disumane dalle leggi e dalle convenzioni internazionali. Uno di questi campi è l’hotspot sull’isola greca di Samos, un campo profughi di 6’000 anime con un’infrastruttura per 600 persone.
In Samos - The Faces of our Border, migranti, volontari, residenti locali, guardie di frontiera europee e funzionari del governo greco dicono la loro. Le loro storie offrono uno sguardo umano sul teatro della politica europea che questa tragedia greca ha comportato. Le loro voci diventano il coro del film, un inno discordante e un ritratto non troppo lusinghiero dell’accoglienza europea. Un documentario che offre uno spaccato della crisi migratoria alle porte del continente.

Il documentario è disponibile su Play Suisse - La piattaforma di streaming gratuito della SSR

Samos - The Faces of our Border.jpg

Samos - The Faces of our Border

Samos - The Faces of our Border (Svizzera, 2020)
Regia: Shams Abou El Enein
Durata: 87’
Audio: Francese (Lingua originale), Tedesco, Inglese, Italiano - Sottotitoli: Tedesco, Francese, Italiano

  • Samos
  • area Schengen

Ti potrebbe interessare