Società

Piccola flora del sentiero di Gandria

Nicola Schoenenberger descrive la biodiversità del sentiero individuando oltre 400 specie di piante selvatiche, ovvero il 12% della flora spontanea svizzera

  • 9 luglio, 11:46
  • 9 luglio, 11:50
piccola flora sentiero gandria.jpg
Di: Alessandra Bonzi

Piccola flora del sentiero di Gandria, è la prima guida botanica dedicata a una delle aree floristiche – il sentiero di Gandria – più sorprendenti della Svizzera e della regione insubrica. Il volume, pubblicato da Edizioni Casagrande e dalla città di Lugano è curato da Nicola Schoenenberger, direttore del Giardino botanico di Ginevra.

Il Sentiero di Gandria è uno nastro di territorio lungo appena 1,4 km, ma in cui si possono osservare circa 400 specie di piante selvatiche – ovvero il 12% della flora spontanea svizzera – oltre che un gran numero di specie ornamentali coltivate nei parchi e giardini.

Nel volume Piccola Flora del sentiero di Gandria sono state descritte 100 delle 400 specie presenti e ognuna di esse è illuminata da una scheda botanica che contiene il nome della specie e i nomi volgari più comuni; alcune notizie sull’etimologia; la descrizione botanica; gli usi culinari e fitoterapici; note storiche e di colore; un riquadro con indicazioni su origine, distribuzione, fioritura, grado di minaccia e protezione.

Piccola Flora del sentiero di Gandria

Alphaville (Rete Due) 09.07.2024, 11:00

Ti potrebbe interessare