(iStock)

Aglio, cipolla, porro e pompelmo: antibiotici naturali?

Definirli tali sarebbe scorretto, ma possono essere alleati del benessere

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Definirli veri e propri antibiotici sarebbe scorretto. L’antibiotico di sintesi è un farmaco che ha rivoluzionato la storia della medicina moderna. Spesso indispensabile, in alcuni casi addirittura salvavita. Arrivare a dire che aglio, cipolla e pompelmo possano avere le stesse applicazioni terapeutiche sarebbe sicuramente impreciso ed esagerato.

Detto ciò, molti alimenti comunemente presenti nelle nostre cucine, possono aiutarci a restare in salute, a mantenere performante il nostro sistema immunitario, e a non abusare di farmaci che, per quanto utili, non sono privi di effetti collaterali.

Vediamo insieme quali sono:

L’aglio, che in passato veniva comunemente usato per trattare le affezioni alle vie respiratorie (come bronchiti e polmoniti) contiene anche garlicina, una sostanza nota per le sue proprietà antibatteriche. Il succo di questo bulbo veniva infatti applicato anche sulle ferite durante le guerre, per trattare le infezioni. Oggigiorno, l’aglio viene usato comunemente non solo in cucina, ma anche per regolare la pressione arteriosa. Oltre alle proprietà antibatteriche, la cipolla può anche essere utile nel contrastare la ritenzione idrica, e di supporto nel trattare infezioni batteriche renali e vescicali.

Aglio, cipolle, porri e scalogni sono anche considerati cibi prebiotici, perché alimentano i batteri buoni del nostro intestino.

Attenzione però.  Questi alimenti andrebbero consumati crudi. L’allicina si attiva tritando o spremendo lo spicchio. L’azione meccanica permette di attivare l’enzima allinasi presente nel bulbo, trasformando l’allina in allicina.

Infine, buone notizie per chi passa le giornate a contatto con la gente e non può permettersi di cibarsi di aglio e cipolla crudi tutti i giorni. Anche il pompelmo è un ottimo rinforzante del sistema immunitario, ed è ricco di vitamina A, C, E, selenio e zinco. Tra gli altri alleati della nostra salute nei mesi invernali troviamo anche l’aceto e il miele non pastorizzati.

Come sempre ricordiamo che per mantenere il nostro sistema immunitario è importante curare l’insieme della nostra dieta, anziché affidarci alle proprietà miracolose del singolo alimento.

RSI Food è anche social con pillole e contenuti nuovi @Instagram @Facebook

Chiara Jasson
Condividi