Curiosità e trend

L'ora del tè - Versione Pasqua

Ricette e consigli per allestire una merenda adatta per Pasqua, Pasquetta e dintorni…

  • 8 April 2022, 09:48
  • FOOD
Ora del tè Pasqua

Da sinistra a destra: Hot cross buns, Carrot cake glassata, Simnel cake

  • © Luisa J. Rusconi
Di:Luisa J. Rusconi

Ne "L'ora del tè" di oggi esploriamo abitudini e ricette pasquali d'oltremanica. Ad accompagnarci sarà ancora Luisa J. Rusconi: nata in Ticino da padre svizzero italiano e madre inglese, non rinuncia mai a una tazza di earl grey; ama la cucina tradizionale inglese e ha una gran voglia di farci scoprire tradizioni e trend attorno alla teiera e… oltre! Tiene a dirci: “Afferra la tua tazza di tè, ma ti prego: niente zucchero, siamo inglesi!”

Pasqua in Inghilterra, tra religione e scaramanzia (e un po' di british humour!)

Dici Pasqua? Io rispondo: "Coniglietti al cioccolato!" e "Hot cross buns!". Strani cortocircuiti di un'infanzia in bilico tra due culture. Oggi però scopro con te una ricetta sconosciuta pure a mia madre: una torta particolare sulla quale se ne son scritte di cotte e di... stracotte! Ma procediamo con ordine e iniziamo da due ricette che conosco bene.

Ora del tè Pasqua 1

Da sinistra a destra: Hot cross buns, Simnel cake intera, fetta di Simnel cake, Hot cross bun imburrato

  • © Luisa J. Rusconi

Hot cross buns - Panini soffici arricchiti con spezie e uvette

Si mangiano il giorno di Venerdì Santo e l'abitudine è quella di decorare questi panini con una croce, tradizione che risale ai sassoni, i quali celebravano l'arrivo della primavera dedicando un pane alla dea Eostre (da cui origina il nome Easter, Pasqua in inglese).
Qui trovi la mia ricetta: Hot cross buns

Carrot Cake

Alcuni pensano sia una torta di origine americana, ma in Inghilterra le carote, unitamente alla pastinaca e alla barbabietola e in virtù della loro dolcezza naturale, si utilizzano per dolci e torte sin dal Medioevo. Io prediligo la versione semplice, decorata con una ghiaccia al limone. Qui la versione di RSI Food “made in CH”: Torta di carote

Simnel Cake

L'origine di questa torta è misteriosa. Si narra la storia di una coppia – Simon e Nelly – che battibecca sull'impasto di torta. Simon vuole cuocerlo in forno mentre Nelly pensa sia meglio farlo sul fuoco. Per evitare discussioni il compromesso: prima cuocere l'impasto sul fuoco e poi infornarlo! Pare che questa torta avesse una crosta molto dura, data dalla lunga cottura, motivo per il quale nell’Ottocento fu oggetto di grande ironia. Sul mio dizionario di cucina inglese, una preziosa copia del 1890, ho letto la storia di una signora che pare avesse preso a usarla come comodo poggiapiedi!
Non temete, le ricette che si usano oggigiorno vi faranno sfornare una torta importante in termini di peso ma non tanto da giustificarne l'uso come pouf: Simnel Cake.

Idee per i più piccoli

Ora del tè Pasqua 5
  • © RSI - Luisa J. Rusconi

Per la merenda dei bimbi puoi decorare i tuoi muffins con nidi fatti con una dolce crema. La ricetta è semplice: 220g di burro da lavorare con le fruste finché non diventa morbido e chiaro, aggiungi 400g di zucchero a velo, 50g di cacao in polvere, 40g di panna doppia e un pizzico di sale. Continua a lavorare fino ad ottenere una massa omogenea e compatta. Usando un sac-à-poche con il beccuccio a stella crea i nidi, poi intingili in una ciotola riempita con codette di cioccolato. Il tocco finale è mettere qualche ovetto di zucchero colorato e i nidi sono pronti!

Se preferisci creare dei cupcakes a mo’ di campo di carote spalma la crema con un coltello, ricoprirla con del biscotto al cacao sbriciolato e poi inserisci delle carote di marzapane tagliate a diverse lunghezze.

Per decorare i cupcakes taglia delle strisce di cartoncino verde dalle quali ritagliare dei ciuffi per creare un effetto erba alta. Il mio trucco? Le decorazioni fasciano soltanto la metà del cupcake in modo da renderle riutilizzabili!

E un ultimo dettaglio per far divertire i bambini (ma solo i più grandicelli e non pasticcioni): rimuovi le orecchie dei coniglietti di cioccolato usando una lametta da barba e aiutandoti con un piccolo imbuto riempili con latte freddo o una bevanda al cioccolato, infila una cannuccia colorata e voilà, hai delle divertenti tazze commestibili!

Ora del tè Pasqua
  • © Luisa J. Rusconi

Fonti:
"Jane Grigson’s English Food", Jane Grigson, Penguin Books, 1974
"Oats in the North, Wheat from the South", Regula Ysewijn, Murdoch Books, 2020
"The Great British Book of Baking, 120 best-loved recipes, from teatime treats to pies and pasties", Linda Collister, Penguin Books 2010
"Cassel’s Dictionary of Cookery", Cassel & Company Limited, 1890

Sfoglia la gallery

Correlati

Ti potrebbe interessare