Ritratti e storie

Sostenibilità, biodiversità e alimentazione in una scuola professionale

Un docente di italiano ci racconta come coinvolge gli studenti su temi importanti per la società del futuro anche grazie al cibo

  • 29 September 2023, 06:00
  • FOOD
Lorenzo Scascighini, docente al CPT di Locarno

Lorenzo Scascighini, docente al CPT di Locarno

Di: Patrizia Rennis

Sostenibilità e multiculturalità: sono questi i due temi fondamentali che il docente di italiano Lorenzo Scascighini del Centro Professionale Tecnico (CPT) di Locarno porta avanti dal 2007 con il progetto “La scuola al centro del villaggio”. Conferenze, esposizioni, gemellaggi, giornate multiculturali, settimane speciali, l’orto scolastico: il progetto propone agli studenti attività che toccano temi importanti e d’attualità che escono dalla classica griglia scolastica coinvolgendoli, facendo loro fare delle esperienze in prima persona e cercando di entusiasmarli. Il nome del progetto, nato nel 2007, riprende il concetto di “mettere la chiesa al centro del villaggio” e vede la scuola che diventa un riferimento non solo per imparare delle nozioni, ma come un luogo per formarsi a 360 gradi. Sostenibilità e multiculturalità tra le due grandi sfide del presente e le basi su cui si fonda il progetto, in cui il cibo ricopre un tassello importante.

La settimana della sostenibilità

In occasione della settimana della sostenibilità, che quest’anno è incentrata sulla biodiversità, siamo andati a incontrare Lorenzo Scascighini al CPT di Locarno per fare due chiacchiere accanto all’orto scolastico. « Questa settimana sono state organizzate conferenze, visite all’orto, bancarelle che presentano associazioni, per introdurre e approfondire il tema della biodiversità. Le domande che ci poniamo sono: che cos’è? Perché è importante? Cosa possiamo fare noi, come singoli e come società? Noi siamo una scuola professionale tecnica che forma professioni nel ramo delle nuove tecnologie, nell’impiantistica, nei servizi, parrucchieri,… con il progetto “La scuola al centro villaggio” vogliamo toccare temi che vanno aldilà della griglia scolastica, ma che al giorno d’oggi sono imprescindibili. È importante fare delle riflessioni sulla sostenibilità nelle proprie azioni quotidiane come l’alimentazione, la spesa, … e i ragazzi si rendono sempre più conto dell’importanza della biodiversità » ci racconta il docente.

L’orto scuola-quartiere

Uno dei simboli tangibili di questo progetto è l’Orto scuola-quartiere, un orto creato 8 anni fa accanto alla scuola in collaborazione con le associazioni di quartiere Rusca-Saleggi. « I ragazzi sono molto impegnati a lavoro e a scuola e quindi non possono andare in prima persona a lavorare nell’orto. Abbiamo quindi pensato di unire due esigenze: quello della scuola di avere un orto e quella degli abitanti della città e del quartiere di avere un pezzo di terra da coltivare » ci spiega Lorenzo Scascighini. Lo scopo dell’orto è quello di avvicinare gli studenti a questo tipo di spazio e alle tematiche che porta con sé « sono tanti i messaggi che si possono trasmettere con un orto: la biodiversità, il biologico, il chilometro zero, la stagionalità, l’importanza del rapporto con la terra » ci racconta Lorenzo Scascighini.

L'Orto scuola-quartiere

L'Orto scuola-quartiere

Nell’Orto scuola-quartiere ogni persona ha il suo pezzo di terra, ma ci sono anche degli spazi comuni « come la zona delle erbe aromatiche o la cassetta degli attrezzi, che condividiamo. Abbiamo anche uno spazio con tavoli e sedie dove ogni tanto ci troviamo e poi ci sono le cassette delle eccedenze, dove si possono inserire gli ortaggi raccolti che non ci servono, ma potrebbero far comodo ad altri. L’aspetto comunitario dell’orto trasmette il senso di collaborazione e condivisione » aggiunge il docente. Molte persone che coltivano l’orto sono originarie di altre nazioni « l’orto, quindi, è anche un luogo di incontro tra culture e generazioni e uno stimolo a parlare di alimentazione e scambiarsi ricette ».

Anche a scuola, come nella vita, l’alimentazione e la cucina possono diventare argomenti quotidiani su cui fondare discussioni e scambi di idee su temi importanti per la società.

Sostenibilità, biodiversità e alimentazione in una scuola professionale: il racconto del docente del CTP di Locarno Lorenzo Scascighini

  • 29.09.2023
  • 06:00

Correlati

Ti potrebbe interessare