Cultura e spettacoli

Notturno ticinese

Nel luganese le riprese del corto "Night Call"

  • 27 June 2014, 09:06
  • 14 September 2023, 07:53
  • INFO
Sul set del film
  • REC

Estate, tempo di riprese cinematografiche, visto che la bella stagione tende a facilitare l'attività sui set. Dalla notte scorsa è attivo nel luganese anche quello del cortometraggio Night Call, del regista ticinese Stefano Mosimann (il suo primo corto, Homo Sapiens Cyborg, era passato al Festival di Locarno e alla Giornate cinematografiche di Soletta).

Il nuovo film è prodotto dalla REC di Lugano, associazione nata da poco e composta da giovani professionisti della zona.

La scelta è quella dell'autofinanziamento totale, un po' in linea con la tendenza "low low budget" che sta prendendo piede nel mondo dell'audiovisivo. Tecnici e attori - così il comunicato della produzione - partecipano in forma amichevole.

Gallery dal set

Tre le notti di riprese, per raccontare le tensioni emotive e le preoccupazioni di due giovani donne, interpretate dall'attrice ticinese Anahì Traversi e dalla musicista ungherese Réka Csiszér.

Ti potrebbe interessare