Dossier

Non si vive di solo euro, ma...

Il 5 luglio i greci hanno detto "no" alla politica dell'austerità dell'UE chiedendo una nuova Europa

  • 6 July 2015, 11:02
  • 7 June 2023, 08:37
Grecia-EU.jpg

Europa - Grecia, un rapporto a rischio strappo

  • Keystone

Prima - a partire dalle 22.00 del 5 luglio - la grande festa di piazza. Il referendum voluto da Alexis Tsipras ha infatti convogliato i consensi del 61,31% dei 6'161'140 cittadini che si sono recati a votare (il 62,5%) sul "no" (OXI) alle proposte europee di risanamento del bilancio. Abbiamo seguito, passo passo, la genesi e i giorni di "passione Greca".

Lunedì 6 luglio 2015, è cominciato un nuovo capitolo. Le dimissioni del ministro delle finanze, Yannis Varoufakis, motivate dal desiderio di non essere d'intralcio a Tsipras nelle trattative con l'UE raccontano, più di mille parole, la tensione che c'è nell'aria. Le proposte di Atene all'UE - perchè sarà Atene a dover presentare delle proposte, visto che quelle dell'UE sono state respinte anche dal popolo - possono riassumersi in: ristrutturazione del debito, meno austerità, redistribuzione per i più bisognosi e nuove riforme. Il tutto sullo sfondo dell'orgoglio e della dignità di un popolo che si riconosce in questo pensiero dell' ormai ex ministro delle finanze: «Il nostro Stato deve poter vivere con i soli propri mezzi, in un prossimo futuro. Siamo pronti a condurre una vita austera, cosa che è ben diversa dall’austerità». La speranza dei greci è, sostianzialmente, in una nuova Europa. Noi, con voi, stiamo seguendo l'evolversi di una situazione che lo stesso Mario Draghi , presidente della Banca centrale europea (BCE) ha detto di non saper prevedere.

agrecia PetrosGIANNAKOURIS .JPG

La strada per uscire dalla crisi è ancora in salita

  • Petros Giannakouris


m.c.

La cronaca, giorno per giorno

Domenica 12 luglio

Sabato 11 luglio

Venerdì 10 luglio

Giovedì 9 luglio

Mercoledì 8 luglio 2015

Martedì 7 luglio 2015

Lunedì 6 luglio 2015

Domenica 5 luglio 2015

Approfondimenti

Precedenti dossier sulla Grecia

  • Le Borse credono nell'accordo

  • Grecia, si stringono i tempi

  • Il piano Tsipras in Parlamento

  • Grecia, il futuro in un’e-mail

  • I ticinesi amano la Grecia

  • Grecia e aiuti umanitari

  • Banche greche restano chiuse

  • Amnistia per evasori greci

  • SOS della Grecia

  • Chi sta con Atene e chi no

  • "Atene non è contro l'Europa"

  • Grecia, il tempo stringe

  • Cinque giorni per un accordo

  • Grecia, 40'000 posti evaporati

  • Giorni contati per la Grecia

  • "Che la Grecia resti nell'UE"

  • La Borsa di Atene non riapre

  • Tsipras nella tana del lupo

  • Chiesta serietà ad Atene

  • La BCE mantiene la stretta

  • Le Borse chiudono in calo

  • Grecia, arriva Tsakalotos

  • UE: "Attendiamo proposte"

  • "Difficile ora negoziare"

  • Atene, "attendiamo proposte"

  • Le borse post referendum

  • Le Borse iniziano male

  • Il no greco nei media

  • Varoufakis si dimette

  • I dubbi dell'UE su Atene

  • Grecia, il no è definitivo

  • La Grecia dice "no"

  • La Grecia è a Lugano

  • Passione greca

  • Occhi puntati sulla Grecia

Ti potrebbe interessare