Mondo

5G: Johnson apre a Huawei

Il gigante cinese della telecomunicazione parteciperà alla costruzione del 5G in Gran Bretagna. Delusi gli USA

  • 28 January 2020, 18:59
  • 9 June 2023, 19:30

Il servizio di Giancarlo Ciccone nell'RG delle 18.30 del 28.01.20

Di:AFP/mpe

Malgrado le pressioni statunitesi il primo ministro britannico ha deciso di autorizzare la partecipazione di Huawei allo sviluppo della rete 5G nel Regno unito. In considerazione dei rischi in ambito della sicurezza (gli USA accusano il colosso cinese di spiare gli utenti per conto del governo pechiinese) il ruolo della società con sede a Shenznen sarà limitato agli ambienti non sensibili della nuova rete. Quindi, niente centrali nucleari e basi militari e, comunque, soltanto nella misura del 35 per cento.

Si tratta di una decisione specifica ai bisogni del Regno unito, ha spiegato il segretario alla comunicazione Nicky Morgan. Un'apertzura solo parziale alla Cina - ha aggiunto - che tiene conto delle relazioni privilegiate intrattenute da Londra icon gli Stati Uniti.

Pochi e anonimi, per il momento, sono i commenti sulla partecipazione di Huawei allo sviluppo del 5G ibritannico da parte di Washington, dove solo un non meglio precisato responsabile statunitense si è confidato all'Agenzia stampa AFP.

Ti potrebbe interessare