Mondo

Ancora uno sconfinamento fra le due Coree

Soldati di Pyongyang hanno nuovamente attraversato la linea di demarcazione, per poi ritirarsi dopo i colpi d’avvertimento sparati dalle forze sudcoreane

  • 21 giugno, 07:49
  • 21 giugno, 07:49
614817235_highres.jpg

L'incidente si è verificato intorno alle 04.00 ora svizzera

  • Archivio Keystone
Di: AFP

L’esercito di Seul ha reso noto oggi, venerdì, di aver sparato colpi d’avvertimento dopo un nuovo, breve attraversamento da parte di soldati nordcoreani della linea di demarcazione fra le due Coree.

I soldati si sono quindi ritirati verso nord, ha dichiarato lo Stato maggiore, precisando che l’incidente si è verificato intorno alle 04.00, ora svizzera.

Si tratta del terzo sconfinamento nel mese in corso. Diverse decine di soldati di Pyongyang avevano già varcato brevemente la linea lo scorso 11 giugno e anche martedì scorso per poi ritirarsi. Sempre tre giorni fa diversi militari nordcoreani avevano riportato ferite, a causa dell’esplosione di alcune mine, mentre stavano lavorando nei pressi della linea.

L’ultimo attraversamento ha avuto luogo poche ore prima della visita di Vladimir Putin in Corea del nord. Il presidente russo e Kim Jong-un hanno siglato un accordo di partnership strategica fra Mosca e Pyongyang. A seguito della firma, la Corea del sud ha reso noto di voler riconsiderare la propria decisione di non fornire armamenti all’Ucraina.

Corea del Nord e Russia sempre più vicine

Telegiornale 19.06.2024, 12:30

Correlati

Ti potrebbe interessare