Falò

Dentro l’inferno di Gaza

Nella Striscia risiedono oltre 2 milioni persone, sotto il rigido controllo degli islamisti di Hamas – Un documentario mostra cosa significa vivere in questa prigione a cielo aperto

  • 13 October 2023, 08:47
  • 8 December 2023, 09:59
  • INFO
  • HAMAS ISRAELE
  • Falò

Dentro l'inferno di Gaza

Di:Falò/RSI Info

Il movimento Hamas – considerato organizzazione terroristica da vari paesi occidentali – detiene le chiavi del potere nella Striscia di Gaza. Una striscia di terra lunga circa 50 chilometri e larga solo fino a 12 chilometri, schiacciata tra Israele, l’Egitto e il Mediterraneo. Qui, vivono oltre 2 milioni di palestinesi che fanno di questo territorio uno di quelli con la più alta densità di popolazione al mondo.

È anche una delle aree più povere del pianeta. Un humus perfetto per l’organizzazione nazionalista palestinese e islamico radicale, che governa la Striscia con il pugno di ferro.

Gaza è anche una prigione a cielo aperto, isolata da un rigido blocco che impedisce la libera circolazione della maggior parte dei residenti e delle merci. Il 50% delle famiglie vive al di sotto della soglia di povertà e il 70% dipende esclusivamente dagli aiuti umanitari.

I giornalisti Kristell Bernaud e Alain Pirot, tra il 2018 e il 2019, hanno trascorso diversi mesi nella Striscia di Gaza, seguendo la vita quotidiana di diverse persone. Persone come Ramiz, che ha compiuto il coraggioso passo di denunciare Hamas e che per questo ha rischiato la vita.

Il loro documentario è stato trasmesso giovedì sera da Falò.

FARO_CARTINA_ISRAELE_ZOOM_corr_171.jpg

Correlati

Ti potrebbe interessare