Mondo

Greta piace agli scienziati

Il fisico Antonello Pasini: "Ha ottenuto più lei in 6 mesi, che noi in 30 anni"

  • 24 May 2019, 13:40
  • 9 June 2023, 09:45
  • CLIMA 2017

Clima: il merito di Greta

"Ben venga una Greta Thunberg. Il suo merito è aver fatto capire che ognuno di noi può fare molto. La dietrologia interessa poco, il risultato è aver suscitato un onda positiva su una negatività evidente. L'importante è che se ne continui a parlare anche una volta esaurito il fenomeno mediatico".

Cosi Sergio Pisani, storico volto meteo in RAI, parla venerdì, al convegno dell'ordine italiano dei chimici e dei fisici in corso a Roma, del "fenomeno Greta", nel giorno del secondo sciopero mondiale per il clima.

Sciopero globale per il clima

Telegiornale 14:30 di venerdì 24.05.2019

  • 24.05.2019
  • 12:30

Nel sensibilizzare l'opinione pubblica, gli fa eco Antonello Pasini, docente di fisica del clima all'Università Roma Tre, "in 6 mesi Greta ha fatto quello che noi scienziati non abbiamo fatto in 30 anni". "Ci sarà anche una componente dettata da conflitto intergenerazionale, ma, come lei stessa sottolinea, le sue affermazioni sono basate su evidenze scientifiche".

Bastano alcuni numeri per rendersi conto del problema, dice Massimo Enrico Ferrario, presidente Associazione Meteo professionisti, per il quale "parlano chiaro i livelli raggiunti negli ultimi anni dalle temperature e il crescente aumento della popolazione mondiale". Tutto questo, osserva, "ha un impatto anche su migrazioni, guerre e politica".

ats/joe.p.

Ti potrebbe interessare