Mondo

Pedro Sanchez medita sulle dimissioni

Lo ha annunciato lo stesso premier spagnolo, con una lunga lettera pubblicata su X, a seguito dell’inchiesta avviata nei confronti della moglie

  • 24 aprile, 21:33
  • 24 aprile, 21:33
  • INFO
608875870_highres.jpg

Una recente immagine del capo dell'Esecutivo iberico

  • keystone
Di: AFP/ANSA

Pedro Sanchez sta riflettendo su eventuali dimissioni dalla carica di primo ministro di Spagna. È stato lo stesso leader del PSOE ad affermarlo oggi, mercoledì, attraverso una lettera pubblicata via X (già Twitter). La dichiarazione del premier fa seguito all’annuncio dell’inchiesta aperta nei confronti della moglie, Begoña Gómez, per influenze indebite e corruzione.

“Ho bisogno di fermarmi e di riflettere”, per decidere “se continuare a guidare” il Governo iberico “o rinunciare a questo onore”, ha scritto Sanchez, precisando che renderà nota la sua decisione lunedì prossimo e che, fino ad allora, sospende la sue attività. Le indagini preliminari sulla coniuge sono state avviate lo scorso 16 aprile, a seguito di una denuncia presentata dall’associazione “Manos limpias” (“Mani pulite”), un gruppo considerato vicino alla destra . Nella sua lettera Sanchez, che è al potere dal 2018, parla di una denuncia basata su fatti “inesistenti”, nonchè di una campagna di “molestie” portata avanti da media “ultraconservatori” e sostenuta dall’opposizione di destra e di estrema destra.

La lettera pubblicata dal premier su X

Le indagini si concentrano sui legami della moglie di Sanchez col gruppo turistico Globalia, proprietario della compagnia aerea Air Europa, in un momento in cui il vettore era in trattativa col Governo per ottenere aiuti a causa del forte calo del traffico aereo causato dalla crisi pandemica. All’epoca la Gomez dirigeva una fondazione legata ad un’università madrilena, incarico che lasciò nel 2022. Secondo un portale online, questa fondazione firmò con Globalia un accordo di sponsorizzazione nel 2020 e Gomez prese parte ad un incontro con il direttore generale del gruppo, nel momento in cui Globalia stava negoziando un piano di salvataggio con il Governo di Sanchez. Tale piano consentì ad Air Europa di ricevere quasi mezzo miliardo di euro da un fondo destinato a sostenere le imprese strategiche in difficoltà a causa della pandemia.

L’annuncio di Sanchez viene intanto qualificato dal Partito popolare e da VOX come un gesto di vittimismo con finalità politiche. Da parte di esponenti dell’Esecutivo, del PSOE e di altre formazioni sono invece arrivati a Sanchez messaggi di solidarietà.

Notiziario

Notiziario 24.04.2024, 20:00

Correlati

Ti potrebbe interessare