Mondo

Pegida, in 20'000 a Dresda

Il movimento anti-Islam torna ad invadere le piazze della capitale della Sassonia

  • 20 ottobre 2015, 08:03
  • 7 giugno, 12:00
Politica di accoglienza: chieste le dimissioni di Angela Merkel

Politica di accoglienza: chieste le dimissioni di Angela Merkel

  • keystone

Decine di migliaia di sostenitori di Pegida (Patrioti europei contro l’islamizzazione dell’Occidente) sono scese in piazza lunedì sera a Dresda, culla del movimento anti-immigrazione e anti-Islam, per manifestare contro la politica di accoglienza dei profughi del Governo federale.

Non ci sono cifre ufficiali, ma secondo i media tedeschi i partecipanti erano fra i 15'000 e i 20'000: si è trattato dunque del raduno più importante delle ultime settimane, che tuttavia non ha superato la cifra record delle 25'000 persone che si sono riversate nel strade della capitale sassone lo scorso gennaio.

Pegida torna ad invadere Dresda

VIDEO: sostenitori di Pegida in piazza a Dresda

VIDEO: sostenitori di Pegida in piazza a Dresda

  • 20.10.2015
  • 08:05

La folla ha chiesto a gran voce le dimissioni di Angela Merkel. Il capo della formazione, Lutz Bachmann, finito nell’occhio del ciclone dopo la pubblicazione di alcune fotografie che lo ritraevano travestito da Hitler, ha accusato la cancelliera tedesca di essere una traditrice della patria.

Le forze dell’ordine hanno usare i cannoni ad acqua per sedare gli scontri fra i sostenitori di Pegida ed i partecipanti ad una contromanifestazione, indetta per sostenere il programma di asilo portato avanti da Berlino.

Reuters/AFP/ludoC

Ti potrebbe interessare