Mondo

Sgambetto punito

La giustizia ungherese ha condannato la videoperatrice che fece cadere alcuni migranti al confine con la Serbia

  • 13 January 2017, 09:12
  • 8 June 2023, 00:58
  • INFO
Un gesto inopportuno

Un gesto inopportuno

  • keystone

Al confine tra Ungheria e Serbia un gruppo di migranti scappa dalle forze dell’ordine. Tra i giornalisti presenti per documentare una scena che si ripete quotidianamente da settimane, vi è pure una videoperatrice della TV ungherese che, nel tentativo di fermare la fuga, fa sgambetti e tira calci. Gesti immortalati da altri cameraman, che in breve tempo fanno il giro del mondo.

La cattiveria della reporter, lo sgambetto

  • 09.09.2015
  • 09:59

Petra Laszlo, finita a processo per questa sua azione, è stata condannata giovedì dalle autorità ungheresi a tre anni di libertà vigilata per “comportamento scorretto”.

I calci alla bambina

  • 09.09.2015
  • 09:58

La donna, licenziata in tronco pochi giorni dopo i fatti, non si è presentata in tribunale ma, attraverso i suoi legali, ha già fatto sapere che intende inoltrare ricorso in appello.

ATS/bin

Ti potrebbe interessare