Mondo

Università USA e antisemitismo: 3 rettrici nella bufera

Richiesta la rimozione di Claudine Gay, Sally Kornbluth e Liz Magill, a capo rispettivamente di Harvard, del MIT e della Penn State, per le loro risposte in un’audizione al Congresso

  • 9 December 2023, 14:05
  • 9 December 2023, 14:05
  • INFO
2023-12-05T174145Z_2057078218_RC24R4AT9K76_RTRMADP_3_ISRAEL-PALESTINIANS-CONGRESS-UNIVERSITIES.JPG

Le tre rettrici erano state convocate a Capitol Hill per esprimersi dopo episodi di antisemitismo registrati nei rispettivi campus

  • reuters
Di:RSI Info/ARi

Rimozione immediata. È la misura invocata in una lettera da più di 70 parlamentari statunitensi nei confronti delle rettrici di 3 fra i più prestigiosi atenei USA: Claudine Gay (Università di Harvard), Sally Kornbluth (Massachusetts Institute of technology) e Liz Magill (Penn State University).

Lo riferisce il portale informativo Politico. La richiesta fa seguito alle dichiarazioni rese da esse in un’audizione al Congresso. Le tre rettrici erano state convocate per esprimersi su episodi di antisemitismo verificatisi nei rispettivi atenei. Gay e Magill non hanno quindi condannato appelli al genocidio degli ebrei lanciati nei campus, sostenendo che “dipende dal contesto”.

Immediato il clima di sdegno suscitato da simili affermazioni. Sono “assolutamente inaccettabili”, ha sottolineato Virginia Foxx, presidente della commissione per l’istruzione e il lavoro della Camera dei rappresentanti. Nella lettera rivolta ai consigli d’amministrazione delle 3 università, i parlamentari chiedono anche di fornire piani d’azione per garantire sui campus la sicurezza degli studenti ebrei e israeliani.

RG 12.30 del 09.12.23 - La corrispondenza di Andrea Vosti

  • 09.12.2023
  • 22:43

Correlati

Ti potrebbe interessare