Salute

Microplastica anche nei boschi

Uno studio conferma che gli alberi assorbono le nanoparticelle attraverso le radici. Queste poi vengono accumulate nelle foglie e nel tronco

  • 26 aprile 2022, 13:37
  • 4 settembre 2023, 13:14
  • INFO
Una bottiglia di plastica ci mette 450 anni a degradarsi, fino ad allora si scompone in microplastica

Una bottiglia di plastica ci mette 450 anni a degradarsi, fino ad allora si scompone in microplastica

  • Keystone
Di: JKM

Le piante presenti nei boschi svizzeri assorbono la microplastica attraverso le radici, trasportandola fino alle parti aeree della pianta. Lo conferma uno studio dell’Istituto federale di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio (WSL) che ha condotto lo studio su betulle, abeti rossi e roveri.

Microplastica in montagna

Telegiornale 28.06.2021, 22:00

Lo studio sottolinea inoltre che, nonostante l’assorbimento delle particelle sia contenuto, il pericolo sussiste qualora le piante siano esposte alla microplastica per anni. Ciò causerebbe infatti un accumulo del materiale plastico nelle foglie, nei rami e nei tronchi.

Ancora non si conoscono se vi siano ripercussioni nel processo di fotosintesi e quali siano gli effetti sulla catena alimentare. Tuttavia, per l’istituto federale l’unica soluzione sarebbe quella di vietare l’uso della plastica nelle confezioni monouso e massimizzandone il riciclo.

Correlati

Ti potrebbe interessare