Svizzera

Il Nazionale contro lo spreco dei medicamenti

Il Nazionale sostiene una mozione della sua commissione, stando alla quale il prezzo dei farmaci deve considerare gli sperperi causati da confezioni o dosaggi inadeguati

  • 30 maggio, 13:46
  • INFO
I medicinali scarseggiano in molte farmacie della Svizzera KEY.jpg

Il Nazionale sostiene il principio di evitare lo spreco di medicamenti a causa di imballaggi o dosaggi inadeguati

  • Keystone
Di: ATS/RSI Info

Il prezzo dei farmaci deve tenere conto degli sprechi causati da confezioni e dosaggi inadeguati. Il Consiglio nazionale ha quindi ampiamente approvato giovedì una mozione in tal senso della sua commissione. Il dossier va ora agli Stati. Le confezioni troppo grandi o troppo piccole, i dosaggi o le forme inadeguate possono causare sprechi, ha rilevato Brigitte Crottaz (PS/VD) a nome della commissione, aggiungendo che si deve tener conto anche di questo quando si fissano i prezzi.

Se la vendita di confezioni, dosaggi oppure forme galeniche più appropriati è autorizzata solo all’estero e tali prodotti sono meno costosi di quelli disponibili in Svizzera, i professionisti del settore sanitario potranno importare i medicamenti destinati ai loro pazienti. Questi saranno rimborsati dalle assicurazioni malattia.

Inoltre, i pazienti e i fornitori di prestazioni potranno chiedere controlli dell’economicità o all’adeguatezza dei dosaggi e delle dimensioni delle confezioni. Le domande in questione possono essere presentate all’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) oppure alla Commissione federale dei medicamenti.

RG delle 12.30 del 30.05.24, il servizio di Alessio Veronelli

RSI Svizzera 30.05.2024, 13:42

Correlati

Ti potrebbe interessare