Svizzera

Più sforzi nella lotta contro gli organismi invasivi

Il Consiglio nazionale chiede l’adeguamento dell’ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici - La questione torna agli Stati

  • 11 giugno, 12:08
  • INFO
drosofila del ciliegio

La drosofila del ciliegio

  • Keystone
Di: ATS/RSI Info

Più sforzi contro gli organismi invasivi, come la drosofila del ciliegio e il calabrone asiatico, adeguando in particolare l’ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici. Dopo il Consiglio degli Stati, martedì il Nazionale ha approvato una mozione in tal senso, modificata dalla sua commissione preparatoria. Il dossier torna dunque alla Camera dei cantoni.

Inizialmente la proposta del consigliere agli Stati Peter Hegglin (Centro/ZG) chiedeva di “adottare metodi di trattamento efficaci su tutto il territorio svizzero”. Ciò non è però possibile nel quadro delle attuali disposizioni di legge, ha spiegato Monika Rüegger (UDC/OW) a nome della commissione, aggiungendo che è necessario prima intervenire modificando l’ordinanza e, se necessario, anche altre.

Da circa dodici anni la drosofila del ciliegio minaccia la produzione indigena di ciliegie e altra frutta. Ad oggi non è stato individuato né introdotto alcun metodo di trattamento efficace per contrastare questo organismo nocivo.

In campo contro il calabrone asiatico

Telegiornale 30.06.2023, 20:00

Allarme per il coleottero giapponese

Telegiornale 27.07.2023, 20:00

  • Peter Hegglin
  • Monika Rüegger
  • Svizzera
  • Consiglio nazionale
  • organismi invasivi
  • drosofila del ciliegio
  • calabrone asiatico

Correlati

Ti potrebbe interessare