Ticino e Grigioni

Nuova energia per Faido

Inaugurata la nuova condotta forzata della centrale che sfrutta il riale Ceresa e che garantirà una maggior produzione e una rete più stabile per oltre duemila economie domestiche

  • 2 December 2023, 19:16
  • 3 December 2023, 06:01
  • INFO

Più energia per Faido

Il Quotidiano di sabato 02.12.2023

Di: Quot/sdr

Ci sono voluti due anni di lavori, la lotta per ottenere la concessione e un investimento di quasi quattro milioni di franchi, ma ora Faido gode di nuova energia grazie alla nuova condotta forzata della centrale formata da 418 tubi e le 46 curve inaugurata sabato mattina.

Il nuovo impianto permetterà un incremento della produzione di energia “nell’ordine del 10-15 percento, ma addirittura del % per la gestione delle punte di potenza”, come riferito da un emozionato Patrizio Rosselli, direttore della Cooperativa rlettrica Faido (CeF). “Con un impianto come questo - riferisce Rosselli - potremo immagazzinare l’acqua, quindi l’energia in alto, e avere più potenza a disposizione. Quindi per poter compensare e mantenere stabile la rete elettrica”.

La sostituzione della condotta del 1950 rinnova dunque una rete ora in grado di coprire il fabbisogno di più della metà del comprensorio. Una rete in linea con la strategia che guarda a tutte rinnovabili, come riferito dal presidente della CeF, Cleto Muttoni. “Il fatto di produrre in casa - spiega ai microfoni della RSI - consente alla CEF di fare delle tariffe più accessibili ai nostri cittadini. Abbiamo anche in cantiere diversi progetti legati ad altre fonti di energia rinnovabile. La CEF per noi è il punto di riferimento per l’approvvigionamento energetico del nostro Comune e speriamo in un futuro di diventare anche più grandi e poter magari accedere ad altri mercati”.

Faido è stato il primo Comune in Ticino e il decimo in Svizzera a dotarsi dell’illuminazione elettrica pubblica. A poche centinaia di metri dalla condotta inaugurata sabato mattina, nel 1889 la prima centrale ticinese accese 278 lampadine.

Correlati

Ti potrebbe interessare