Ticino e Grigioni

Risanamento dello Spöl, trovato un accordo

Il torrente nel Parco nazionale svizzero era stato inquinato nel 2016 durante i lavori di manutenzione alla diga che forma il lago di Livigno

  • 17 marzo 2023, 10:29
  • 24 giugno 2023, 05:39
  • INFO
Il torrente Spöl nel Parco nazionale svizzero

Il torrente Spöl nel Parco nazionale svizzero

  • keystone
Di: ATS/pon

Il Parco Nazionale Svizzero, le Engadiner Kraftwerke (EKW) e diverse associazioni ambientaliste hanno firmato un accordo congiunto sulle modalità di risanamento del torrente Spöl nel Parco Nazionale svizzero.

Secondo una dichiarazione congiunta rilasciata venerdì, le parti prevedono di ripulire il torrente in modo più completo rispetto a quanto proposto dal Cantone dei Grigioni in un'ordinanza emessa nel 2021 e contro la quale il Parco aveva inoltrato ricorso ritenendola insufficiente.

Grigioni, risanamento del fiume Spöl

Telegiornale 30.06.2017, 12:30

Nel 2016, durante i lavori di manutenzione della diga "Punt dal Gall" (Livigno) delle EKW, era fuoriuscito nel torrente l'agente anticorrosivo PCB (policlorobifenili). L'ordinanza del Cantone aveva allora predisposto la bonifica dei primi 2,75 chilometri del torrente contaminato. Con la nuova intesa il tratto è prolungato di 90 metri e sarà nuovamente ripulita la vasca di dissipazione direttamente sotto la diga. Più a valle, i sedimenti del torrente saranno lavati tramite delle piene mirate.

Engadina, polemiche sul risanamento del parco

Telegiornale 20.03.2021, 20:00

Ti potrebbe interessare