Ticino e Grigioni

Soccorso dalla Rega dopo aver trascorso una notte all’addiaccio

L’uomo, un turista straniero, si è perso durante un’escursione in Valle Verzasca - È stato riportato al piano infreddolito e con qualche leggera contusione

  • 27 maggio, 18:07
  • 27 maggio, 18:07
  • INFO
Ti_Press_SA_TPR372464.jpg
Di: RSI Info

Lunedì mattina la Rega ha localizzato e soccorso un turista straniero che, dopo essersi perso e aver trascorso la notte all’addiaccio, ha chiesto aiuto.

L’uomo era partito domenica mattina da Brione Verzasca, per un’escursione di una giornata ad alta quota. Sulla via del ritorno ha però trovato neve che lo ha obbligato ad abbassarsi di quota rispetto al percorso pianificato inizialmente. Sorpreso dal buio, ha preferito non proseguire e si è cercato un rifugio dove trascorrere la notte.

Con le prime luci dell’alba ha provato a scendere a valle, ma non riuscendo a proseguire il cammino a causa della zona scoscesa in cui si trovava, poco prima delle sette di mattina ha lanciato l’allarme.

Grazie alla segnalazione di due persone che lo avevano visto passare in località Scimarmota, l’equipaggio della Rega, dopo quasi due ore di ricerche, è riuscita a localizzare l’escursionista: infreddolito e con qualche leggera contusione. Dopo le prime cure del caso da parte del medico, l’uomo è stato elitrasportato a valle.

Ti potrebbe interessare