Ticino e Grigioni

Stranociada, undicimila persone nelle due serate

Il Carnevale di Locarno ha fatto il pienone - Soddisfatti gli organizzatori: “Ora che la formula è consolidata, ci dedicheremo ai dettagli”

  • 28 January, 16:30
  • 28 January, 18:47
  • INFO
Stranociada, consegna chiavi.jpeg

Le due serate sono state la chiave del successo anche quest'anno

  • Stranociada
Di:RSI Info

Re Pardo II e Regina Carlotta I, reali fortunati visti i tempi, sono usciti con il sorriso dalla due giorni del Carnevale di Locarno. I numeri hanno confortato, nuovamente dopo il 2023, la scelta di proporre la Stranociada sulla doppia serata. In città vecchia si sono trovati venerdì sera in 4’000 e ben 7’000 sabato, mentre in Piazza Grande il “risotto e luganiga” è scivolato nei piatti per 4’200 volte.

Il cielo non ha giocato brutti scherzi durante tutto il fine settimana e la sana voglia di fare festa degli avventori ha fatto il resto. “Durante le due serate non abbiamo registrato alcun incidente o problematica rilevante”, sottolinea il presidente Antonio Cicero. “Possiamo dire che la Stranociada 2.0 è definitivamente approdata a Locarno. La serata di venerdì si è dimostrata in linea con lo scorso anno, mentre sabato sera siamo riusciti ad attirare ancora più gente”, aggiunge Cicero. “Ora che la formula è consolidata, per il 2025 ci dedicheremo a migliorare i piccoli dettagli”.

Volgendo lo sguardo al venerdì, gli organizzatori ricordano “le splendide mascherine”, quel migliaio di bambini delle scuole elementari di Locarno e Solduno che hanno aperto le danze, sfilando dalla rotonda di Piazza Castello a Piazza Grande. Quindi la consegna delle chiavi e il concerto delle guggen, il tradizionale concorso delle maschere e l’animazione delle tendine. Sabato, come detto, ha regalato il pienone con 7’000 avventori nel capannone di Piazza Sant’Antonio.

La Stranociada chiude col sorriso

Il Quotidiano di domenica 28.01.2024

  • 28.01.2024
  • 18:00

Correlati

Ti potrebbe interessare