(Keystone)

Afghanistan: si combatte ad Herat

Tre giorni consecutivi di scontri nell'ovest del paese - L'esercito fatica a mantenere le posizioni davanti ai talebani

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Resta preoccupante la situazione ad Herat, 600'000, terza città dell'Afghanistan, dove i talebani e l'esercito regolare (sostenuto da alcune milizie locali) si combattono da ormai oltre tre giorni e dove venerdì anche gli uffici dell'ONU sono stati presi di mira da tiri di razzi che hanno fatto un morto e diversi feriti.

Secondo fonti governative, i talebani avrebbero passato per le armi un comandante di brigata dell'esercito governativo catturato nei giorni scorsi. Le forze governative penano a mantenere le loro posizioni.

Quanto sta accadendo ad Herat e in altre parti del paese è di cattivo auspicio per quanto attende il paese in settembre: i talebani stanno assumendo il controllo di zone sempre più vaste del paese, da dove le truppe degli Stati Uniti e della coalizione guidata dalla NATO si ritireranno completamente entro il mese prossimo.

Info Notte

Info Notte

Le ultime notizie della giornata

 
AFP/Reuters/tm
Condividi