Il futuro dell'aggregazione nel Bellinzonese si decide il 18 ottobre
Il futuro dell'aggregazione nel Bellinzonese si decide il 18 ottobre (©Tipress)

Nuova Bellinzona alle urne

Un viaggio di quattro puntate nel progetto di aggregazione tra 17 comuni del Sopraceneri

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono 17 i comuni che formeranno la nuova Bellinzona, che vanterà - se i cittadini daranno il loro benestare il prossimo 18 ottobre in votazione consultiva - 52’000 abitanti, 17 quartieri, un territorio di 21'000 ettari e circa 25'000 posti di lavoro.

I municipali scenderanno da 93 a 7, i consiglieri comunali da 396 a 60. Il moltiplicatore d'imposta è previsto fra l'88 e il 92%. Queste, in estrema sintesi,  le cifre di base del progetto di aggregazione nel Bellinzonese.

Nel nostro dossier dedicato al progetto proponiamo un viaggio di 4 puntate per meglio capire gli scenari futuri della regione. Il primo contributo è stato pubblicato lunedì 21 settembre; gli altri seguiranno a scadenza settimanale in vista della votazione consultiva prevista il 18 ottobre.

Swing

Per saperne di più:

La prima puntata - Il futuro del Bellinzonese  -  presentazione generale del progetto

La seconda puntata - Il futuro del Bellinzonese - Le voci di 8 dei 17 sindaci coinvolti nell'aggregazione

La terza puntata - Il futuro del Bellinzonese - Le voci di 7 dei 17 sindaci coinvolti nell'aggregazione

La quarta puntata - Il futuro del Bellinzonese - Videointervista ai sindaci di Bellinzona e di Giubiasco

Il dibattito TV del 18 settembre 2015

Democrazia diretta - Fusione del Bellinzonese

Democrazia diretta - Fusione del Bellinzonese

LA 2, venerdì 18 settembre, 21:05

 
Condividi