Boeing mette fine all'era del 747

Dopo oltre cinque decenni di servizio la società cesserà la produzione del celebre modello adottato da diverse compagnie aeree

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Boeing ha annunciato ufficialmente mercoledì che nel 2022 cesserà la produzione dei suoi leggendari 747, che le diverse compagnie aeree stanno gradualmente ritirando dalle loro flotte.

Lanciato nel 1970, il "Jumbo Jet" dell'azienda statunitense può trasportare più di 600 passeggeri in determinate configurazioni, ma tale capacità e il consumo di carburante che ne deriva, lo ha reso meno redditizio per le compagnie colpite dalla crisi del trasporto aereo a causa della pandemia del coronavirus.

L'ultimo modello australiano è decollato da Sydney solo pochi giorni fa dopo una cerimonia che ha segnato la fine di quasi cinque decenni di voli con i colori della compagnia di bandiera Qantas.

"È una vicenda agrodolce a causa di questa storia incredibile, per quello che questo aereo ha saputo fare per cambiare l'industria aeronautica", ha affermato l'amministratore delegato di Qantas Alan Joyce.

AFP/AnP
Condividi