Risultati positivi per le vendite di DS Automobiles in luglio in Svizzera
Risultati positivi per le vendite di DS Automobiles in luglio in Svizzera (Stellantis Media)

Frena ancora il mercato a quattro ruote

Anche a luglio diminuiscono le vendite di auto in Svizzera, con un possibile recupero solo a fine anno. Bene le elettriche e le trazioni alternative

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La situazione del mercato automobilistico svizzero è rimasta complicata a metà estate, con volumi che hanno continuato a diminuire a luglio. Un lento miglioramento dovrebbe verificarsi entro dicembre, assicura l’associazione degli importatori Auto-Suisse; quest'ultima rileva la carenza di semiconduttori che ostacola la produzione. Dopo i primi sette mesi 2022 il calo delle nuove immatricolazioni è del 13% (125'256). Volkswagen è sempre la marca leader in Svizzera.

Le nuove immatricolazioni in Svizzera e Liechtenstein hanno continuato a diminuire notevolmente a luglio, risentendo delle difficoltà di consegna. Il loro numero ha raggiunto 15’656, che rappresenta un calo di oltre il 19% nel confronto annuale. Il mercato delle auto elettriche e a propulsione alternativa ha continuato lo slancio, registrando una quota di mercato del 49,5% da inizio anno. Da gennaio Auto-Suisse ha contato 61’954 nuove immatricolazioni. A livello di marchi a luglio brillano Alfa Romeo, Citroën, Smart, mentre sull’anno spiccano Toyota, Hyundai, DS.

ATS/EnCa
Condividi