Il mercato europeo sorride sempre a vetture pratiche e compatte come la Fiat Panda Sport (Stellantis Media)

L'Europa dell'auto è in ascesa

Recupera il mercato europeo dell'auto (Svizzera compresa), in netta crescita rispetto al drammatico aprile di un anno fa.

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le immatricolazioni di automobili in Europa (Unione europea più paesi AELS, Svizzera compresa, e Regno Unito) nel mese di aprile 2021 sono state 1'039'810, con una crescita percentuale a tre cifre sullo stesso mese 2020 (+256%) che era però stato penalizzato dal lockdown.

Rispetto allo stesso periodo del 2019 si registra invece un calo del 23%, secondo i dati diffusi mercoledì dall'ACEA, l'associazione mantello dei costruttori europei. Nei primi quattro mesi dell'anno sono state vendute 4'120'443 auto, il 23% in più dell'analogo periodo dell'anno scorso ma in calo del 25% sul 2019. Sono in ascesa le vetture ibride leggere, soprattutto tra le piccole come Fiat Panda o Renault Clio, e i veicoli con trazione elettrica - in particolare nella Confederazione elvetica.

A livello di marche vanno segnalate le progressioni rispetto all'aprile 2020 di Fiat (+438%), Seat (+356,7%), Ford (+237%), mentre nei quattro mesi spiccano Porsche (+30,5%), Land Rover (+37,3%), Jeep (+67,9%), Smart (+218,4%).

ATS/EnCa
Condividi