Citroën ha ottenuto un risultato positivo nelle vendite in Svizzera a marzo 2022
Citroën ha ottenuto un risultato positivo nelle vendite in Svizzera a marzo 2022 (Stellantis Media Library)

Mercato dell'auto perde terreno

Le nuove immatricolazioni in Svizzera segnano un calo dopo due mesi positivi ma continua la progressione delle "ricaricabili" e VW resta leader

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

In crescita nei primi mesi dell'anno, soprattutto a febbraio, il mercato dell'auto elvetico ha inserito la retromarcia a marzo. Auto-Suisse attribuisce il fenomeno alla carenza di componenti, che rallenta la produzione. Con 21’722 nuove immatricolazioni, il volume di auto nuove è calato del 13,9% rispetto allo stesso periodo del 2021, dettaglia il rapporto mensile.

Il particolare contesto non frena tuttavia la tendenza all'elettrificazione del parco veicoli. Da inizio gennaio un veicolo nuovo su quattro è ricaricabile. Il numero di auto puramente elettriche vendute è quasi raddoppiato a 8’820, mentre quello delle ibride plug-in è aumentato del 15,8% a 4’998.

A livello di marchi Volkswagen è sempre leader elvetico e nel trimestre limita i danni. A marzo hanno brillato DS, Dacia, Toyota e Kia, mentre sull’arco dei primi tre mesi 2022 brillano in particolare Audi, Citroën e Lexus.

ATS/EnCa
Condividi