Nestlé registra maggiori volumi ma vede la redditività calare leggermente
Nestlé registra maggiori volumi ma vede la redditività calare leggermente (Keystone)

Nestlé: più vendite ma cala l'utile

Il colosso alimentare Nestlé registra una crescita organica dell'8,1% a metà 2022 per un fatturato di 45,58 miliardi di franchi, ma cala la redditività

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La multinazionale Nestlé ha archiviato i primi sei mesi dell'anno registrando una crescita organica dell'8,1%, pari a un giro d'affari di 45,58 miliardi di franchi. La crescita interna reale è stata dell'1,7%, mentre si è avvertito l'effetto dell'aumento dei prezzi nella misura del 6,5%. Le acquisizioni hanno avuto un impatto positivo dell'1% e l'effetto cambi dello 0,1%.

La crescita organica è stata trainata dagli alimenti per animali domestici. I ricavi della vendita di caffè sono aumentati di quasi il 10%, mentre quelli del cioccolato e dell'acqua in bottiglia hanno superato questa soglia. I ricavi del settore lattiero-caseario, invece, sono cresciuti solo del 5% circa.

L'utile netto, invece, è sceso su un anno dell'11,7% a 5,2 miliardi di franchi, precisa la multinazionale con sede a Vevey (VD), aggiungendo che il margine dei profitti netti è sceso di 270 punti base all'11,5%. "Il controllo dei costi e l'aumento dell'efficienza ci hanno permesso di limitare gli effetti di un'inflazione senza precedenti e dei limiti di fornitura sullo sviluppo dei nostri margini", ha dichiarato il CEO Mark Schneider, citato nella nota.

 
ATS/EnCa
Condividi