Secondo la ricerca condotta dal sindacato, lo scarto maggiore tra il salario più basso e quello più alto (uno a 308) è in Roche. (creative commons)

Salari, disparità più profonde

Il rapporto UNIA 2020: "Manager sempre più pagati e dividendi versati nonostante gli aiuti ricevuti dalla Confederazione"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le disparità salariali, quest'anno, hanno continuato a crescere, anche durante la pandemia, quando inoltre "almeno sette imprese" che hanno ricevuto sussidi dalla Confederazione per il lavoro ridotto "hanno versato dividendi ai loro azionisti per un totale di quasi 4 miliardi di franchi". È quanto sostiene il rapporto diffuso venerdì da UNIA, che ha preso in esame 37 imprese svizzere, di cui 33 quotate in borsa.

Secondo la ricerca condotta dal sindacato, lo scarto maggiore tra il salario più basso e quello più alto (uno a 308) è in Roche, dove il CEO Severin Schwan incassa 15,1 milioni di franchi l'anno. Il rapporto medio, nelle imprese esaminate, è di uno a 148, mentre l'anno scorso era di uno a 142. Al secondo posto ci sono UBS (uno a 241) e Nestlé (uno a 230). Nella parte più bassa della scala salariale ci sono alcuni impiegati, come quelli che si occupano della vendita, che in molti casi si sono visti ridurre lo stipendio all'80% per via della crisi.

Per quanto riguarda gli aiuti ricevuti dalla Confederazione durante la crisi generata dal coronavirus, tra le aziende che hanno continuato a versare dividenti agli azionisti, secondo quanto riporta UNIA, ci sono LafargeHolcim, Lindt & Sprüngli e Sika. "Cinque aziende hanno addirittura versato più dividenti rispetto all'anno precedente", puntualizza il sindacato in una nota, aggiungendo che per far fronte alla crisi generata dal Covid-19, Berna ha garantito 60 miliardi di franchi di aiuti "ma non per versare dei dividenti ai proprietari", osserva UNIA.

Il sindacato, poi, punta il dito contro la EMS Chemie, "dove la ripartizione tra capitale e lavoro è la più impari", poiché "nel 2019 il gruppo ha versato 462 milioni di franchi a suoi azionisti e 239 milioni sotto forma di salari al suo personale".

eb
Condividi