Tassi ipotecari di nuovo in discesa (keystone)

Tassi ipotecari di nuovo in giù

Dopo la fiammata di metà giugno con tassi medi del 2,58%, il costo dei mutui è sceso al 2,29%

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ii tassi di interesse ipotecari, dopo il forte aumento di metà giugno, hanno iniziato a scendere, come riporta la SonntagsZeitung, facendo riferimento all'indice dei tassi di interesse per gli immobili residenziali calcolato dal portale Hypotheke.ch.

Secondo il servizio di comparazione online, il picco è stato raggiunto il 22 giugno. Quel giorno è stato offerto un mutuo a un tasso medio del 2,58%. Da allora è sceso a una media del 2,29%. "Non capita spesso di vedere un aumento e una diminuzione così bruschi in un breve lasso di tempo", ha dichiarato al giornale Florian Schubiger, cofondatore di Hypotheke.ch.

Dopo la decisione della Banca nazionale svizzera di aumentare il tasso di interesse di riferimento il 16 giugno, "si è scatenato il panico a causa dell'inflazione. Ora abbiamo capito che è improbabile che l'inflazione raggiunga il picco. Si tratta di una "classica reazione eccessiva che si sta stabilizzando", ha affermato l'esperto.

ATS/Swing
Condividi